A chi ci si può rivolgere per ricevere informazioni sui corsi post-diploma e/o post-laurea finanziati dal Fondo Sociale Europeo?
 


Ci si può rivolgere ai Centri Regionali di Orientamento o direttamente agli Enti di Formazione professionale. Altrimenti, è possibile consultare la banca dati dei Corsi di Formazione professionale attivati nell'anno in corso sul territorio regionale all'indirizzo Internet http://www.regione.fvg.it/corsifor/fr2-cf.htm.
Per quanto riguarda l'elenco degli enti di formazione, si trova all'indirizzo http://www.regione.fvg.it/corsifor/fr3-cf.htm.



 

Esistono corsi di italiano per stranieri?
Esistono corsi di formazione professionale per extra-comunitari?
 
Esistono alcuni corsi finanziati dal Fondo Sociale Europeo destinati specificamente a cittadini extracomunitari (Ob. 3.3.1, interventi a favore di soggetti svantaggiati): alcuni di essi riguardano l'apprendimento della lingua italiana. Questa informazione è tuttavia indicativa, dal momento che la programmazione dei corsi FSE cambia di anno in anno, a seconda dei bisogni e delle esigenze riscontrate.

A UDINE esiste il "Centro territoriale per l'istruzione e la formazione in età adulta" presso la Scuola Media Statale "Marconi", via Torino 49, Tel. 0432/42837.
Coloro che hanno compiuto 15 anni ed hanno cittadinanza italiana o straniera possono frequentare dei corsi gratuiti di italiano per stranieri, corsi per il conseguimento della terza media e per la formazione professionale, oppure con quota d'iscrizione corsi di lingue straniere e corsi di alfabetizzazione informatica e multimedialità.
Chi invece ha già la licenza media può frequentare, con quota d'iscrizione, corsi di aggiornamento culturale per la ripresa degli studi, un corso annuale per l'ammissione alla terza superiore degli istituti tecnici, un corso semestrale per l'ammissione alla seconda superiore degli istituti tecnici.

Sempre a UDINE è stato attivato il "Centro territoriale distrettuale" presso l'ITC "Zanon", Piazzale Cavedalis Tel. 0432/503944. Sono attivi corsi serali per adulti per il conseguimento del diploma e corsi post diploma di lingua ed informatica.

A GEMONA a partire dalla fine del 1999 è stato creato il "Centro territoriale permanente per l'istruzione e la formazione in età adulta dei distretti di Gemona, Cividale, San Daniele" con sede presso l'IPSIA-ITI "D'Aronco" di Gemona.
E' possibile pertanto seguire corsi di lingua italiana per stranieri, corsi brevi di lingue, corsi di informatica, percorsi integrati per il conseguimento dell'idoneità a classi della scuola superiore e la qualifica professionale regionale, corsi realizzati all'interno dei contratti di apprendistato di cui alla legge N. 196/1997.

Ci sono anche altri Centri Territoriali permanenti:

Monfalcone S.M.S. "Giacich", via Cosulich 1;
Sacile S.M.S. "Balliana", viale Zancanaro 56;
Pordenone S.M.S. "Lozer", via Zara 1;
Trieste c/o Scuola Elementare Statale "Suvich", via dei Cunicoli 8;
Trieste S.M.S. "Bergamas", via dell'Istria 45;
Tolmezzo S.M.S. "Gian Francesco da Tolmezzo", via Battisti 10;
S. Giorgio di Nogaro S.M.S. "N. Sauro", via G. da Udine;
Codroipo S.M.S. "Bianchi", via 4 Novembre;
Cividale del F. S.M.S. "Nievo-De Rubeis", via Udine.

Inoltre, molti Istituti superiori si sono attivati per proporre corsi serali di recupero anni.
Consultando l'"Informascuole", guida edita dalla Direzione Regionale Istruzione e Cultura-Attività di Orientamento, è possibile trovare indicazione di tutti i percorsi scolastici post-obbligo, nonché gli indirizzi delle diverse scuole, presso le quali sono stati attivati dei corsi serali.
Tale guida viene distribuita gratuitamente ogni anno a tutte le classi terminali delle scuole medie della regione, ma è possibile ritirarla o consultarla presso ogni Centro Regionale di Orientamento.




Per chi ha interrotto la frequenza della scuola media superiore, esistono delle possibilità di formazione?
 


Nella programmazione dei corsi FSE esiste un asse di finanziamento specifico per i soggetti "drop-out", ossia coloro che non hanno terminato l'obbligo scolastico o il corso di studi superiori (Ob. 3.2.1).




Che cos'è la European Driving License?
 
E' un attestato ufficiale di conoscenza minima e possesso delle abilità necessarie per poter operare con il PC, in ambiente autonomo e in rete, nell'ambito di un'azienda, un Ente pubblico o uno studio professionale. La certificazione avviene sulla base di 7 esami, relativi ad altrettanti moduli (Concetti base, Uso del computer e gestione dei file, Elaborazione testi, Foglio elettronico, Basi di dati, Strumenti di presentazione e Reti informatiche).

Per ottenere la certificazione ECDL, il candidato deve superare i test relativi ai sette moduli, riportandone l'esito su una Skill Card (L. 240.000), acquistata presso un centro accreditato dell'AICA (Associazione Italiana per l'Informatica e il Calcolo Automatico), ente che rilascia il diploma. I sette esami vanno superati nell'arco di tre anni, nel tempo massimo di 45 minuti l'uno, con un costo di 48.000 lire ciascuno, presso un centro accreditato.



Che cos'è la formazione tecnico-professionale integrata?
 

Per chi ha conseguito un diploma di maturità di tipo tecnico è stata progettata un'iniziativa formativa denominata Fis (Formazione tecnica professionale superiore integrata), alternativa all'inserimento diretto nel mondo del lavoro o all'iscrizione ad un corso di laurea. Ha durata di due anni (quattro semestri).
Per ora l'iniziativa è stata promossa dall'Università di Udine, dal Consorzio Friuli Formazione e da altri soggetti pubblici e privati ed ha portato alla progettazione di quattro corsi:

"Tecnico dell'organizzazione e della produzione del settore legno-arredo", con sede a Udine (2016 ore, di cui 200 in azienda e borsa di studio di 7 milioni, inizio a settembre 2000);
"Tecnico di manutenzione e gestione delle manutenzioni" a Tolmezzo (1600 ore, comprese 640 ore di stage nelle aziende, borsa di studio di 5 milioni e 600 mila lire, inizio aprile/maggio 2000),
"Tecnico di gestione e industrializzazione dei processi" a Pordenone (1680 ore, di cui 510 in azienda, borsa di studio 4 milioni, inizio a settembre 2000);
"Tecnico dell'automazione e dei trasporti", nell'Isontino (1600 ore, di cui 560 di tirocinio, 3 milioni 200mila lire, inizio aprile/maggio 2000).
È in fase di avvio anche il corso per "Tecnico dell'automazione industriale e meccatronico" con sede a Udine (2400 ore, 910 di stage, borsa di studio di 8 milioni e 400 mila lire).